Progetti


CITY DISPLAY per Villa Croze

7-23 dicembre 2012,
Villa Croze a Vittorio Veneto (TV)

CITY DISPLAY, una buona pratica per integrare luoghi e persone, ha preso avvio a Villa Croze nel centro di Vittorio Veneto, promuovendo dal 07 al 23 dicembre 2012 un primo ciclo di riflessione sul futuro delle ville storiche che per anni hanno ospitato musei, collezioni e patrimoni culturali oggi usciti dai flussi dell’attenzione.
CityDisplay ha rappresentato il tentativo di sperimentare un modello metodologico di discussione e intervento su uno spazio culturale. Il programma di attività ha gettato le basi per la definizione di una buona pratica di lavoro culturale. Lo si è fatto attraverso le tre giornate di dibattito, nelle quali sono stati coinvolti professionisti del settore, imprenditori, professori universitari, artisti, dirigenti pubblici, politici, che si sono interrogati sulle strategie per valorizzare e ridefinire spazi come Villa Croze, delineando un nuovo modello dinamico e contemporaneo di museo. Da questa prima esperienza si è potuto astrarre un modello di azione per riflettere e (ri)progettare spazi e flussi, esportabile e applicabile ad altri casi studio.
Durante i tre fine settimana di CITY DISPLAY Villa Croze si è aperta inoltre agli esercizi commerciali della città, che hanno proposto un ciclo di attività volte a portare in villa un nuovo modello di coinvolgimento dinamico e contemporaneo.
Simbolo di CITY DISPLAY è stato “dancing”, l’opera a neon dell’artista Matteo Attruia posizionata sulla porta di ingresso di Villa Croze, che con il suo stare manifesta una ideale volontà di contaminare i luoghi classici della città con nuove definizioni ed usi.

 

Per maggiori informazioni
visita il sito dell’edizione
www.fondazionefrancescofabbri.it

 

  • 02 city display Fondazione Fabbri

  • villa_croze

  • IMG_2633

  • IMG_2909

  • IMG_3957

  • IMG_3757

  • IMG_3626

  • IMG_3570

  • IMG_3420

  • IMG_3394

  • IMG_3297

  • IMG_3123

  • IMG_3041

  • IMG_2953